Close
Scythe - Ghenos Games Visualizza ingrandito

Scythe - Ghenos Games

GHE055

Nuovo

Scythe - Ghenos Games Dopo l'incredibile successo ottenuto sulla piattaforma Kickstarter, Scythe arriva in Italia e lo fa in grande stile: una componentistica eccezionale, un art design strepitoso e meccaniche solide riescono a convincere in tutto e per tutto anche i giocatori più scettici.Non importa se siete amanti dei…

Maggiori dettagli

Questo prodotto non è più disponibile

64,71 €



Scythe - Ghenos Games

Dopo l'incredibile successo ottenuto sulla piattaforma Kickstarter, Scythe arriva in Italia e lo fa in grande stile: una componentistica eccezionale, un art design strepitoso e meccaniche solide riescono a convincere in tutto e per tutto anche i giocatori più scettici.

Non importa se siete amanti dei german, degli american, degli strategici o gestionali, il prodotto di Ghenos Games sarà in grado di stregarvi grazie ad un'ambientazione unica nel suo genere.

Pensavate che dei Mech non potessero combattere durante la Grande Guerra?

Ci dispiace deludervi, ma vi sbagliavate di grosso!

Altezza 10 cm
Larghezza 35 cm
Profondità 25 cm
Peso 2 Kg
Età 14+
Lingua Italiano
Tipologia Boardgame German
Tempo di Gioco Circa 2 h
Numero di Giocatori 1-5

(Le monete in metallo presenti nelle immagini non sono contenute nella scatola base)

Lavoratori e grandi generali in un passato distopico dove le battaglie si combattono a bordo di potenti mech. Se amate i giochi che hanno la capacità di farvi dimenticare del tempo, che vi facciano sognare con la loro ambientazione e che siano in grado di farvi spremere le meningi per tutta la durata della partita, allora Scythe non può mancare nella vostra collezione.

Riscriviamo la storia!

Ogni giocatore pesca una plancia fazione e una plancia azioni. Riceve delle carte combattimento e delle monete in base a quelle previste dalla propria scheda e si determina il primo giocatore. A turno si piazza una pedina sulla plancetta delle azioni scegliendo di eseguirne una o due, pagando l’eventuale costo in risorse o monete e riscuotendone i frutti. Le plancette sono di facile lettura e presentano quattro possibilità nella parte superiore e quattro nella parte inferiore. Da notare che non sono tutte uguali in quanto presentano vantaggi diversi e alcune si sposano meglio di altre con le vostre strategie. Motivo per cui consiglio di prendersi 5 minuti prima di cominciare a giocare per studiare una tattica modellata anche sulle possibilità strategiche che vi propone la vostra fazione e la relativa plancia. Ogni giocatore, a turno, sceglie quale azione compiere e passa la mano, fino a quando le sei stelle ottenibili tramite obiettivi non saranno piazzate da un giocatore. Le stelle si possono ricavare in dieci modi differenti come ad esempio vincere una battaglia, schierare tutti e quattro i mech, adempire alla propria commissione di partenza etc.

Da questo punto di vista, il gioco offre un ventaglio di possibilità strategiche piuttosto vario considerando anche il fatto che ad ogni partita le condizioni saranno completamente diverse. Per rendere l’idea: nonostante le nostre 13 partite, al momento non abbiamo mai avuto una configurazione clan-scheda uguale. Le fazioni e le plance azioni inoltre, essendo perfettamente bilanciate, rendono il gioco uno strategico puro. Raggiunte le sei stelle si passa alla conta dei punti, rappresentati dalla quantità di monete in possesso e acquisibili a fine game. Se l’intero tavolo di giocatori ha giocato correttamente , il risultato della partita risulta spesso in bilico e mai scontato (anche qualora siate i primi a guadagnare le 6 stelle). Altro fattore apprezzabile è l'interazione tra i giocatori; sarà infatti difficile vincere qualora non prestaste attenzione alle azioni del vostro avversario.

  

Per chi ama lo Steampunk

Guardando solo la scatola di Scythe non si può che rimanere a bocca aperta dinanzi a tanta cura nei dettagli, nei colori e nelle rappresentazioni Steampunk di un passato mai esistito in cui imponenti mezzi meccanici bipedi popolano i campi di battaglia. Ammirando i disegni ci si immerge subito nella storia che il titolo ha da raccontarci e le aspettative salgono vertiginosamente culminando in un senso di soddisfazione e voglia di rigiocare non appena la partita, purtroppo, termina.
Scythe si presenta in una scatola grande, liscia al tatto e ricca di disegni evocativi. Uno scrigno che contiene una plancia di gioco molto grande (potete acquistare un pezzo aggiuntivo e renderla davvero gigante), plance delle fazioni sulle quali troverete le descrizioni e le caratteristiche peculiari corredate da altre riproduzioni grafiche suggestive; lancette delle azioni, composte da due fogli di cartone spesso sovrapposti in modo tale che si creino dei solchi dove posizionare agevolmente i componenti in legno e infine una fiumana di pedine, risorse e monete (in cartone, ma possono essere acquistate in metallo) da posizionare sulla plancia di gioco. Una nota divertente: se vi servono bustine zip-lock ne avrete abbastanza per non doverne comprare più, Stonemaier Games ha pensato anche a questo. Guardando i componenti si deve riconoscere il merito ai creatori per la cura dei particolari: i lavoratori sono diversi a seconda della fazione giocata, non solo in termini di colori ma anche per la forma, cosi come i potenti mech e le miniature dei generali, eccelse e ben caratterizzate. Per concludere, troviamo ben tre manuali (regole, regole per il gioco in singolo e un foglio riassuntivo) scritti molto bene, le carte per i combattimenti, per gli incontri, le carte fabbrica, gli obbiettivi e le carte Automa (da utilizzare solo se si gioca con un giocatore virtuale). Insomma… una goduria per la vista e per il tatto.

 

Pro

  •          Le meccaniche di gioco, seppur non rivoluzionarie, risultano ben implementate e divertenti.

  •          Non abbiamo mai visto così tanta cura nella realizzazione dei materiali e delle grafiche di gioco.

  •          Nonostante il primo impatto, il gioco risulta di facile apprendimento.

  •          Costringe il giocatore a ragionamenti a medio-lungo termine pur non cadendo nella paralisi da analisi.

 

Contro

  •          Le monete di cartone stonano con gli altri elementi di qualità maggiore.

  •          Considerando le possibilità di chiudere la partita, un giocatore alle prime armi potrebbe sentirsi spiazzato.

Per concludere...

Dopo la prima partita vi troverete a guardare l’orario increduli che sia passato cosi tanto tempo senza accorgervene, indice che la testa ha lavorato per tutta la durata. La voglia di rigiocare sarà tanta, per provare a migliorare le proprie strategie e tentare approcci differenti. La tensione si sente e la sensazione di non poter sbagliare è sempre alta. Raramente abbiamo provato questo, anzi, solitamente verso fine gioco si tende a mollare perché l’attenzione cala. Con Scythe, man mano che le risorse e le azioni possibili aumentano, il ritmo incalza.
Una considerazione per i neofiti: seppur sia un gioco intuitivo potrebbe risultare ostico durante le vostre prime partite, non abbiate paura, una volta appreso non potrete più fare a meno!

A cura del nostro...

spesso acquistato con:

  • No products at this time.

potrebbero interessarti anche:

Hai visto di recente:

  • No products at this time.
Close